venerdì 18 febbraio 2011

MOMENTI DI TRASCURABILE FELICITA'


Bere direttamente dalla bottiglia perchè l'acqua sta finendo, e se qualcuno mi guarda schifato, dire: "Ma stava finendo!"

Il fatto che l'aloe è vera.

Quando le persone che ti stanno facendo vedere le foto si rendono conto all'improvviso e dicono: "e poi le altre sono tutte uguali", e la smettono.

Alcuni gesti insensati.
Soffiare su un pezzo di pane caduto a terra e poi mangiarlo come se fosse stato ripulito.
Quando la luce si è fulminata e continui a premere l'interruttore guardando in su la lampadina, aspettando il miracolo; e anche quando il gas è finito e continui a provare ad accenderlo.

Adoro anche quando le dico: "non urlare ti prego, abbassa la voce..."
E lei risponde: "non sto urlando!!", e lo dice urlando.

Quando va via la luce, e poi torna, tutti gli orologi digitali della casa lampeggiano e segnalano zero punto zero (00:00).

Tratto da Momenti di trascurabile felicità di Francesco Piccolo

Molto carino questo libretto. In alcune affermazioni mi ci sono ritrovata pienamente, altre le ho trovate terribilmente ciniche.
E i vostri momenti di trascurabile ma fondamentale felicità? Quali sono?

28 commenti:

  1. (paraculo mode on)
    leggere un post di sogno
    (paraculo mode off)
    :)

    RispondiElimina
  2. i primi 45 secondo di un sabato mattina qualunque, quando mia figlia si infila nel lettone e mi si spalma addosso come nutella su una fetta di pane...
    Flo

    RispondiElimina
  3. Quando mi dicono : tu non cambi mai.
    Non è quasi mai un complimento ma è bello rispondere: questa sono io. ;)

    RispondiElimina
  4. ERIC
    Grazie dell'avviso. Sono ingenua e avrei perfino rischiato di crederci :)

    RispondiElimina
  5. FLO
    Al minuto non si arriva in effetti :)
    Io sono felice quando Federico non mi salta addosso all'improvviso, non mi spiaccica la mano come un adesivo sulle labbra ma semplicemente si limita a dire:"mi dai un bacio?".Mamma crudele!

    RispondiElimina
  6. SCHEGGIE
    Mio figlio dice già da un annetto circa: "Sono nato così e non ci posso fare niente!"Dici che anche lui prova un brivido di felicità in quest'affermazione? :)

    RispondiElimina
  7. come scegliere? ce ne sono tanti!
    quando arrivo a casa e finalmente posso togliermi le scarpe
    quando mia figlia, ormai undicenne, si accuccia nelle mie braccia senza chiedermi niente (tipo mamma mi compri un braccialetto bellissimo che ho visto ieri ecc?)
    quando mio figlio mi telefona quando è con gli amici, per chiedermi scusa e, chiamandomi per nome, dice che mi vuole bene
    mi è rimasta la felicità trascurabile ma fondamentale del venerdì, quando lavoravo mi aiutava una ragazza per le pulizie, il venerdì, appunto, tornavo a casa e trovavo tutta casa profumata e in ordine, e io non dovevo fare niente!
    quando spunta l'arcobaleno, sì lo so è una roba infantile, ma mi sento felice!
    quando d'estate mi immergo nen mare, e non sento niente e nessuno, solo il canto delle sirene :)
    e poi non mi ricordo più :))))

    RispondiElimina
  8. quando uno dei miei figli, a pranzo, esclama puntualmente: "non hai messo il sale". Sono felice perchè lo riconosco: è sempre lui, e soprattutto si ricorda di dirmi che ho messo poco sale (il che è anche vero) :-))

    RispondiElimina
  9. Nei mesi invernali, di sabato mattina, quando il sole illumina il Golfo in modo fantastico, passeggiare per via Orazio e fermarmi ogni tanto a guardare il mare, mentre penso. Come adesso, insomma. Ciao C!

    RispondiElimina
  10. alla luce di questi commenti posso dire che probabilmente io sono una mamma di m..rd.. I miei figli non mi saltano in braccio all'omprovviso, non pretendono baci , mi cercano quando hanno bisogno...piccolo momento di trascurabile felicità...:)

    RispondiElimina
  11. Pensare che esiste anche la grande felicità :) Buon fine settimana cara, M.

    RispondiElimina
  12. ho sentito parlare di questo libro da Fazio, credo qualche mese fa, ma potrei sbagliare la data. Credo sia un libretto di quelli che potresti classificare ovvii, ma che poi tali non sono e che anzi fanno bene alla vita....mi è piaciuto quello che ha detto Benigni a proposito della felicità, ma non ho memoria per riportarla qui...:)) ciao!!mp

    RispondiElimina
  13. Il rientro a casa a fine giornata... una delizia :) Ciao!

    RispondiElimina
  14. dura pochissimo ma quando ho tutta la casa pulita profumata ed io mi aggiro per casa senza dover far nulla, quasi con la paura di sporcare camminando, e mi slungo sul divano ah...."tutto sommato è una piccola cosa la felicità!".mp

    RispondiElimina
  15. Quando passo qwassoo! ;) Ciao Dream!

    RispondiElimina
  16. ARIA
    Oh si, la felicità trascurabile del venerdì vorrei averla anch'io tutti i giorni :)

    RispondiElimina
  17. MELA
    E' già qualcosa limitarsi a far notare che non hai messo il sale. A me Federico dice "Non hai cucinato nulla di speciale"...cresci i figli, cresci :)

    RispondiElimina
  18. SBLOGGED
    Vicino al mare bagnato di sole si pensa meglio che in riva al fiume coperto di nebbia. Mi manca questa trascurabile felicità.

    RispondiElimina
  19. SCHEGGIE
    Te lo dico in barese: ma vattin!!! Ogni mamma è la migliore mamma del mondo per i suoi figli e qualsiasi paragone non ha nessun senso. Oltretutto mi meraviglierei non poco se tua figlia a ventidue anni ti saltasse addosso e ti spiaccicasse la mano sulle labbra :)

    RispondiElimina
  20. MARION
    Dici? Non lo so, non credo di averla mai provata, ma sono felice lo stesso :)

    RispondiElimina
  21. MP
    E' un bel librettino si, vale la pena leggerlo. Non posso aiutarti su Benigni, mi spiace :(

    RispondiElimina
  22. ELLIY
    Casa dolce casa! Quell'attimo in cui nessuno mi chiama e posso accendere la lampada che cambia colore, profuma e fa il rumore dell'acqua, sedere sul divano e appoggiare i piedi sulla cassapanca della nonna (che spero non me ne vorrà!) e stare semplicemente in silenzio :)

    RispondiElimina
  23. MP
    Bellissima questa! Piccolo scrive:"Camminare in punta di piedi sul pavimento appena lavato, con una contrazione dei muscoli che mira a illudersi di aver ottenuto una leggerezza tale, che il pavimento non verrà sporcato." :)

    RispondiElimina
  24. BOB
    Senza advertising sulla paraculaggine non vale :)))

    RispondiElimina
  25. ce ne sono diversi, ovviamente. primo fra tutti il benerssere di mio figlio. ma ora come ora credo di poter affermare.... CANTARE :)

    RispondiElimina
  26. LYRIC
    E io ti auguro di continuare a cantare sempre di più :) (la salute di tuo figlio ovviamente è un augurio sottointeso):***

    RispondiElimina
  27. Rimanere a letto sino alle 10 del mattino senza sentire "mammaaaaaaaaa ma quando ti svegli?"
    Arrivare a casa e trovare il camino già acceso e scoppiettante.
    Ma quello che mi fa stare proprio bene sono i baci e gli abbracci di mio figlio nonostante abbia 19 anni! Adrena

    RispondiElimina
  28. ADRENA
    Dal padre ai figli, complimenti! :)
    Io sogno il momento in cui mio figlio avrà 19 anni e spero mi bacerà ancora senza rischiare ogni volta la frattura del setto nasale, il blocco della schiena e tutte le altre terribili cose che possono succedere quando 28 chili ti arrivano addosso all'improvviso con tutta l'energia dei sette anni! Baci

    RispondiElimina