giovedì 26 maggio 2011

SOLITE BEGHE CON IL TRENO


E' arrivato il momento di prenotare i treni per il Sud.
Con esso cominciano i miei soliti problemi con l'azienda che gestisce il servizio.
Cristo si fermò ad Eboli e Trenitalia più o meno da quelle parti: a Napoli.
Dalle Alpi a Posillipo c'è ampia disponibilità di vagoni in qualunque giorno della settimana e offerte molto convenienti.
Oltre comincia il deserto ...
Il sito internet delle ferrovie è sempre aggiornatissimo. 
In teoria è possibile prenotare di tutto per qualunque destinazione. C'è un bel pallino verde che indica la disponibilità dei posti.
Ho ripetutamente provato diverse soluzioni ( vagone letto prima classe, vagone letto seconda classe, excelsior doppio, excelsior doppio con lettino, cuccetta), evitando soltanto quelle con posti a sedere.
All'ennesimo messaggio deludente: "Spiacente questa soluzione non è disponibile" (ma come, non c'era il pallino verde?), ho rinunciato con l'idea di recarmi in stazione per farmi aiutare da qualcuno.
Dovendo viaggiare sola di notte con due bambini, cercavo un vagone intero.
La soluzione migliore per noi è appunto il vagone letto tre posti.
Come spesso accade è arrivata in soccorso la mamma.
Mi ha appena chiamata dalla stazione di Bari comunicandomi:
a) che Trenitalia non ha rinnovato il contratto con l'azienda che le fornisce i vagoni letto (gulp!) per questo non sono prenotabili
b) che i treni a lunga percorrenza d'estate non fermano a Lodi; e perché mai?
c) che lei è furba, molto furba, e ha trovato un vagone cuccetta quattro posti, prenotando per un adulto e tre bambini, di cui uno di età inferiore a quattro anni e pertanto non pagante: mio nipote. Il bambino in questione si ammalerà casualmente il giorno della partenza.
Grazie mamma! Soprattutto grazie per non avermi consigliato di mettere al mondo un altro viaggiatore!

18 commenti:

  1. va beh, l'hai fatto apposta...

    RispondiElimina
  2. Le mamme trovano sempre soluzioni incredibili!!
    Ma allora mi chiedo: come mai - visto che pure io sono mamma - mi perdo sempre in un bicchiere d'acqua?
    Sarò l'eccezione che conferma la regola ? mah

    RispondiElimina
  3. la mia stima per tua madre cresce sempre più man mano che la conosco seppure indirettamente tramite te ;-)
    P.S. ho detto a tuo fratello che spero di venire anche quest'anno a chiatona ;-)

    RispondiElimina
  4. ERIC
    Qui bisogna cominciare a raccogliere evidenze empiriche circa una possibile telepatia tra noi :)

    RispondiElimina
  5. APRIL
    Forse perché loro hanno vissuto grandi difficoltà mentre a noi, nonostante tutto, la strada ci è stata spianata. Non sei un'eccezione e sei una mamma fantastica: basta stare un po' con le tue figlie per capirlo.

    RispondiElimina
  6. LYRIC
    Salutami a frateme :) io sarò a Chiatona dal 22-23 giugno credo, spero proprio che tu riesca a venire!

    RispondiElimina
  7. voglio conoscere tua madre. Ire

    RispondiElimina
  8. Ciao Carla,confermo!La settimana scorsa sono stata a Napoli con il Freccoa Rossa e fino a lì c'erano grandi disponibilità e ottimi sconti,dopo il buio...Comunque una mamma come la tua la vorrei anch'io....:) un bacio a te e ai piccoli viaggiatori

    Tesi

    RispondiElimina
  9. Se ti chiedono puoi dire che l'hai dimenticato in macchina... va di moda!

    RispondiElimina
  10. Treni... comodi ma gestiti in maniera orrenda... domani scade l'abbonamento per venire al lavoro, non lo rinnoverò, non ne posso più, troppi ritardi, convogli soppressi, treni così affollati che non si riesce nemmeno a respirare... mio malgrado ritorno ad usare l'auto...
    Tempo fa mi avevi segnalato un bel libro di fiabe per bambini da acquistare su IBS.IT: ora vorrei prenderlo ma non ricordo il titolo... :-))
    Ciao Sogno, buona giornata (kappa)

    RispondiElimina
  11. IRE
    Una vacanza in Puglia? :)

    RispondiElimina
  12. TESI
    Non si capisce perchè sia così! La mia mamma è stata anche una mamma scomoda :) un bacione, grazie!

    RispondiElimina
  13. ADRENA
    Benvenuta anche su blogger! Manca solo che mi arrestino per abbandono di minore :)

    RispondiElimina
  14. KAPPA
    Purtroppo è come dici. Anche mio marito avrebbe potuto andare al lavoro in treno, ma ha rinunciato in partenza. E ora paga l'autostrada :(
    Il libro che ti avevo consigliato mi pare fosse Ancora immaginastorie della Doremi junior. Io ho questo (storie da leggere ai bambini per infondere tranquillità, sicurezza e creatività) ma so che esiste un precedente Immaginastorie.Niente orchi, streghe, matrigne e tanti buoni consigli alla fine di ogni storia. Un bacione al cucciolo! :)

    RispondiElimina
  15. Grazie, mi sembra proprio quello...
    Un bacione anche ai tuoi fantastici mostri!!! :-)) (kappa)

    RispondiElimina